Washington's War. La guerra dalla poltrona

Americana: Laura Beltrami
Britannico: Alex Isabelle

Questa è stata "la guerra di Washington" per così dire, visto che George Washington la guerra l'ha combattuta ben poco.

Il nord delle colonie infatti si è tramutato ben presto in uno stallo clamoroso, segnato solamente da occasionali rivolte Irochesi. Il leader americano a dire il vero se l'era gestita male e nel 1776 è arrivato a tanto così dal farsi catturare, riuscendo tuttavia a ritirarsi prima della battaglia per poi costruire un avamposto ben guarnito a Springfield, dov'è vigliaccamente rimasto fino alla fine della guerra.

Diversamente è andata nelle colonie più a sud: dopo l'arrivo di una divisione inglese il South Carolina e il North Carolina se la sono fatta addosso e sono tornate a battere bandiera inglese, mentre la Georgia, dopo un anno di anarchia, ha scelto di restare fedele alla causa ribelle.

Due volte la sede del congresso è stata presa d'assalto e occupata dalle truppe inglesi. Dopo i fatti di Philadelphia e di Point Pleasant essa è stata spostata nell'estremo sud, a St. Mary's, nella sconvolta Georgia appunto, cosa che ha unificato le genti ed evitato che anche questo stato tornasse alle redini della madre Inghilterra.

Cruciale è stata tuttavia la vittoria delle truppe inglesi a Wilmington, nel Delaware, ad opera del generale Burguyne sull'americano Greene, immediatamente arrestato in seguito allo scontro, che ha fissato il controllo inglese su questa colonia e ha terminato i pluriennali scontri nelle colonie centrali, che stavano pericolosamente tendendo ad un vantaggio politico americano.

Ha chiuso la partita un'ultima rivolta irochese, che ha reso indipendente la colonia di New York, con una serie di massacri tra Saratoga e Albany. Lo stato del Connecticut, subito dopo, si è detto fedele al Regno.

La caduta del governo di Lord North, nel 1981, ha messo fine alle diatribe coloniali. Preso atto che un numero insufficiente di colonie era rimasto fedele alla ribellione, gli indipendentisti hanno deposto le armi, e si sono consegnati alla giustizia.

Vuoi leggere altri racconti? Clicca qui per l'elenco completo.









Commenti

Post popolari in questo blog

Brotherhood & Unity. La sacca di Sarajevo

The Mission. Dei copti e della loro naturale tendenza verso l'eresia (parte 1 di 6)

The Mission. Dei copti e della loro naturale tendenza verso l'eresia (parte 3 di 6)